N.02
Marzo/Aprile 2015

Vocazione e santità

(1Gv 3,11-21; Gv 1,43-51) Una pagina del Vangelo estremamente dinamica quella del Vangelo di oggi dinamica nella sequenza degli eventi – per lo più “incontri” tra persone – ma dinamica anche nel modo di essere e di fare dei protagonisti. A cominciare da Gesù che, come afferma in apertura Giovanni, «volle partire». «Volle partire» per condividere la ricchezza e la bellezza della sua vita di relazione con il Padre. «Volle partire» per mettersi alla ricerca di uomini e donne disposti a condividere con lui la passione e la voglia di raccontare con la loro vita la bellezza e la sensatezza di una vita spesa per gli altri. In questo quadro vanno inseriti l’incontro e la chiamata di Filippo; ed è in questo stesso quadro che vanno letti l’incontro e il dialogo di Gesù con Natanaele. Vorrei proporre tre brevi riflessioni. La prima, legata all’incontro di Gesù con i due personaggi…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.
Registrati ora
o accedi se sei già registrato