N.05
Settembre/Ottobre 2016

Nessun grado di separazione

di Francesca Michielin

O«Lanciarci nell’avventura di costruire ponti e abbattere muri, recinti e reti; lanciarci nell’avventura di soccorrere il povero, chi si sente solo e abbandonato, chi non trova più un senso per la sua vita. Vuoi una vita piena? Comincia a lasciarti commuovere! Perché la felicità germoglia e sboccia nella misericordia: questa è la sua risposta, questo è il suo invito, la sua sfida, la sua avventura: la misericordia. La misericordia ha sempre un volto giovane» (Papa Francesco - GMG, Polonia 2016). È la commozione l’urto sismico che sgretola i muri divisori! Un pensiero che ci provoca a rimanere in ascolto di noi per comprendere quanto siamo capaci di muoverci con l’altro, di intenerirci, di aprirci per risvegliare il senso della vita e guardare il mondo da una porta completamente aperta.  Francesca Michielin Francesca Michielin nasce a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, il 25 febbraio del 1995. A nove anni…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.
Registrati ora
o accedi se sei già registrato