N.05
Settembre/Ottobre 2018

Accompagnare la vita dello Spirito

Editoriale

Accompagnamento spirituale risuona nella mente di molti giovani e adulti come qualcosa che poco ha a che fare con la propria vita, riguarda soltanto ‘chi è più avanti nel cammino o chi ‘pensa di avere una vocazione’; avere un padre spirituale sembra essere una questione di élite che non tocca il cristiano comune. Forse anche dal nostro punto di vista abbiamo così strutturato i percorsi di ‘accompagnamento spirituale’ e ci siamo soffermati su tecniche e modalità di svolgimento del colloquio, affinando lo studio delle caratteristiche dell’uno e dell’altro dei soggetti implicati. Lavoro ottimo, ma forse abbiamo corso il rischio di perdere di vista che accompagnare l’opera dello Spirito è il senso del ministero della Chiesa che può essere sintetizzato nel comando del Risorto che chiude il primo Vangelo: «Andate e fate discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo» (Mt 28,19). In che…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati