N.06
Novembre/Dicembre 2010

Spiritualità e compiti educativi del direttore CDV

  Il direttore del CDV per una pastorale vocazionale “co­rale” «E lo condusse da Gesù» (Gv 1,42) Queste parole, riferite all’azione di Andrea di Betsaida nei con­fronti del fratello Simone, mostrano in un certo senso il cuore di tutta la pastorale vocazionale (cf Pastores dabo vobis, n. 34). Andrea, mosso dalla gioia irresistibile e contagiosa della sua sco­perta del Messia, conduce il fratello a quell’incontro con Gesù che apre Simone non solo alla fede nel Messia finalmente trovato, ma anche al mistero della sua vocazione nella comunità dei credenti: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni. Sarai chiamato Cefa, che si­gnifica Pietro».   1.2 Abbiamo trovato! “Abbiamo trovato”: la pastorale vocazionale – come ogni auten­tica comunicazione della fede – richiede persone che hanno speri­mentato l’incontro con Cristo come la buona notizia della propria vita e hanno cominciato a mettere in gioco se stessi per Lui e con Lui, l’Agnello di…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.
Registrati ora
o accedi se sei già registrato