N.06
Novembre/Dicembre 2010

Uomini di Dio

Il film racconta un fatto realmente avvenuto in Algeria nel 1996: l’uccisione di sette monaci trappisti che vivevano nel monastero di Tibhirine, nell’Atlante algerino.   Cenni storici sulla guerra civile in Algeria - Nel 1990 le elezioni amministrative furono vinte con il 54% dal Fronte Islamico di Sal­vezza (FIS) di Abassi Madani e Ali Belhadj. Lo stesso movimento si aggiudicò anche il primo turno delle successive elezioni politiche (26/12/1991). Prima del secondo turno, che molto probabilmente avrebbe por­tato al governo il FIS con la possibilità di modificare la costituzione laica, l’esercito prese il potere con un colpo di stato l’11 gennaio 1992. Il controllo del paese fu così esercitato da una giunta militare (“Supremo Consiglio di Sicurezza”). Ne seguì un periodo di repressione, caratterizzato dalla censura dell’informazione, dagli arresti di natura politica e dall’incarcerazio­ne di migliaia di militanti del FIS. Nacquero così il Movimento Islamico Armato (MIA), che praticò la…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.
Registrati ora
o accedi se sei già registrato