N.05
Settembre/Ottobre 2013

Una sicura bussola per orientarci nel cammino

«A Giubileo concluso – scriveva Giovanni Paolo II al n. 57 della Novo Millennio Ineunte – sento più che mai il dovere di additare il Concilio, come la grande grazia di cui la Chiesa ha beneficiato nel secolo XX: in esso ci è offerta una sicura bussola per orientarci nel cammino del secolo che si apre». Una bussola: teniamo questa immagine per proseguire la rivisitazione vocazionale dei testi, sempre senza addentrarci nelle problematiche dell’ermeneutica che lo stesso pontefice additava nel testo citato1. Una bussola che consenta di intercettare le strade sulle quali camminano i giovani ai quali desideriamo giunga il Vangelo, in tutta la sua freschezza. Ci soffermiamo su alcuni aspetti della Costituzione dogmatica sulla Chiesa (Lumen Gentium), evidenziando la dimensione di popolo “scelto e inviato”, popolo reso “uno e pluriforme” dalla ricchezza dello Spirito.   Una comunità che cammina Tra le tante, ricchissime immagini con cui la LG ha…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.