N.04
Luglio/Agosto 2015

Accompagnamento vocazionale sullo stile di Madeleine Delbrêl

L’attenzione alla figura di Madeleine Delbrêl conosce un interesse crescente in ambito italiano e internazionale. Ci limitiamo a segnalare tre fatti recenti e significativi. Primo: sul libretto predisposto per il corso degli Esercizi spirituali, predicati nel febbraio scorso a Papa Francesco e alla Curia Romana dal carmelitano p. Bruno Secondin, erano stampate alcune frasi sul silenzio e la solitudine: «Non c’è solitudine senza silenzio. Il silenzio: talvolta è tacere, sempre è ascoltare». «La vera solitudine non è l’assenza degli uomini, è la presenza di Dio». Tra parentesi: “di Madeleine Delbrêl”. Secondo fatto significativo: il 12 febbraio di quest’anno, nella bassa emiliana, a Cavriago, comune alle porte di Reggio Emilia, su iniziativa dei servizi sociali municipali hanno preso il via una serie di quattro incontri finalizzati ad approfondire e far crescere il senso di comunità e lo spirito di collaborazione tra tutte le forze vive del territorio. Figura di riferimento è…

Per accedere al contributo devi registrarti. La registrazione è gratuita.
Registrati ora
o accedi se sei già registrato