N.03
Maggio/ Giugno 2018

Il coraggio di schierarsi dalla parte di Dio e della nostra gente

“Oggi scelgo questo, domani vedremo”. Il documento preparatorio per il Sinodo dei giovani (2017) sottolineava il problema della mentalità odierna dei giovani  al momento di fare delle scelte, “tanto nell’ aspetto affettivo come nel mondo del lavoro l’orizzonte dei giovani  è composto di opzioni sempre reversibili piuttosto che da  scelte definitive”.(1) Un anno dopo, il Documento finale della riunione pre-sinodale, ascoltando le inquietudini di molti giovani,  viene  ripreso il problema, ma  con una sottolineatura diversa. I giovani che hanno partecipato affermano che “in  molti posti esiste un grande divario tra i loro desideri e la capacità di prendere decisioni a lungo termine” (DPS I 3). Secondo noi, i giovani non sottolineano una carenza  di  “coraggio personale  per  la scelta, ma la breccia tra i loro desideri e la capacità di portarli a termine. Questa distanza la si può vedere espressa nei loro sogni. La gran maggioranza, risalta  il Documento, “sognano…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati