N.06
Novembre/Dicembre 2020

La pena che vale

Il valore della fatica nel discernimento vocazionale

Vocazione, fatica e sport: sono questi i tre termini attorno ai quali vorrei costruire un piccolo ragionamento. Le prime due parole circoscrivono il tema su cui mi è stato chiesto di riflettere, ovvero la fatica che sempre accompagna la messa a fuoco, la maturazione e la piena espressione di una vocazione esistenziale. L’ultima parola, invece, vorrebbe suggerire una possibile chiave di lettura utile, almeno nelle intenzioni, a entrare in argomento seguendo una pista forse meno battuta, ma, credo, suggestiva. Poco più che una metafora, dunque, ma pur sempre qualcosa che può metterci sulla giusta strada. Come nasce una passione sportiva? Se proviamo a riflettere sulla genesi delle nostre passioni sportive, ci accorgiamo di come scaturiscano da un misto di casualità, curiosità e inclinazione personale. Si può iniziare un’avventura sportiva per seguire un amico con cui ci si trova bene, per imitare un campione visto in tv o per distinguersi dai…

Questo articolo è riservato agli abbonati.