N.01
Gennaio/Febbraio 2019

Adrienne Von Speyr

Ogni vita è vocazione

Adrienne Von Speyr nasce in Svizzera nel 1902. Medico, si converte al cattolicesimo a 38 anni dopo una vicenda travagliata. Due volte sposa, poi vedova, nel 1944 fonda con Hans Urs von Balthasar l’Istituto Secolare “Comunità di San Giovanni”. Muore nel 1967. Per meglio conoscere Adrienne: Dalla mia vita. Autobiografia dell’età giovanile (Jaca Book, Milano 1989); E seguirono la sua chiamata. Vocazione e ascesi (Centro Ambrosiano, Milano 2010). Alcune citazioni sono tratte da: P. Catry, Le tracce di Dio, in La missione ecclesiale di Adrienne von Speyr (Jaca Book, Milano 1986).   Nella Gaudete et exultate – Esortazione apostolica sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo – Papa Francesco insiste sulla buona notizia della «santità della porta accanto»: uomini e donne di «ogni tribù, lingua, popolo e nazione» (Ap 5,9) la cui vita risalta inconfondibile per quella piena conformazione a Cristo che è la santità, prima e fondamentale vocazione di…

Questo articolo è riservato agli abbonati.
Abbonati ora
o accedi se sei già abbonato