N.03
Maggio/Giugno 2019

In ginocchio, a lode della sua gloria

In ginocchio, a lode della Sua gloria La vita religiosa esiste nella Chiesa per essere un segno chiaro. Sì, proprio come quando, passando per strada, incroci un segnale che ti attira l’attenzione, tu ti giri da quella parte perché intuisci che c’è qualcosa che vale la pena vedere, conoscere, seguire. I religiosi in mezzo al mondo sono quel segno che lascia intravedere la bellezza di Dio, la sua tenerezza, il suo amore di Padre e di Sposo, di Fratello e di Amico. I religiosi esistono perché, come da una finestra all’interno di una stanza puoi vedere il cielo, così attraverso di loro ciascun uomo e ciascun cristiano possa vedere l’Infinito. È la dimensione profetica della vita religiosa, per cui il religioso, solo per il fatto di esistere, va oltre il tempo e lo spazio per dire il già e non ancora di una vita non legata prima di tutto a…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati