N.03
Maggio/Giugno 2020

Gioia piena alla Tua presenza (Sal 15,11)

C’è una parola alla quale tutti siamo sensibili e questa parola è gioia, perché è quel che cerca il cuore di ogni uomo. La gioia dice una vita piena, una vita che ha senso, una vita degna di essere vissuta! Per questa gioia si muovono dei passi, per questa gioia si intraprendono cammini. Di questa gioia si ha una sete infinita perché essa è l’espressione del volto di Dio, il volto che il nostro cuore cerca. Di te ha detto il mio cuore, cercate il suo volto: il tuo volto, Signore, io cerco[1]. E quando si incontra Dio, comprendiamo cosa è, o meglio, Chi è la vera gioia, quella profonda, che pacifica, che apre a nuovi orizzonti, che ci custodisce nello stupore e che, con i salmi, ci fa dire: in Dio riposa l’anima mia[2]. Il monaco è un uomo alla ricerca - un “cercatore di Dio” -  qualcuno che…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati