N.05
Settembre/Ottobre 2020

Corpi digitali, vocazioni di carne

Gnosi e corporeità nella cultura digitale

 Il corpo parla, fa domande e Gesù ha scelto il corpo per rivelarci l’amore incondizionato di Dio. Nel corso della storia la corporeità e la Rivelazione sono state messe in discussione dalla gnosi ed essa è stata sconfitta proprio dal corpo e dalle sue istanze, di cui l’incarnazione di Gesù è la cifra più alta. Nella cultura digitale come avverrà tale sconfitta e come possiamo collaborare affinché la vittoria accomuni anche ciascuno di noi? La cultura digitale, visti i suoi caratteri fortemente soteriologici ed immaginifici, ha molti tratti dello gnosticismo con cui ha colmato il vuoto culturale generato dai processi di secolarizzazione e dai fallimenti delle grandi narrazioni ideologiche (politiche, economiche ed educative) che hanno mostrato palese incapacità nel mantenere le promesse fatte. Il primo tratto gnostico è anche il più affascinante radicandosi nell’internet dei primordi, così carico di romantica utopia: è il rimando ad un mondo migliore, del tutto…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati