N.04
Luglio/Agosto 2019

I videogiochi: esperienza immersiva

I videogiochi sono una delle produzioni culturali più articolata, varia e complessa del contemporaneo; un medium che connette, combina e confronta al suo interno una gran quantità di fonti espressive e artistiche, di dimensioni tecniche e di strumenti tecnologici: la pratica videoludica offre ai “giocatori” una sempre più vasta, complessa e raffinata galleria di azioni, interazioni, pensieri ed emozioni all’interno di un campo in continua trasformazione che dal semplice - ma tutt’altro che banale - livello del gioco, si spinge sempre più arditamente verso un’esperienza di immersione completa.     Evoluzione sofisticata  La storia del videogioco inizia alla metà del secolo scorso, all’incrocio tra le varie forme di evoluzione delle teorie e tecnologie elettroniche, del cinema, del fumetto, della pittura, del gioco analogico e, in fondo, anche della meccanica applicata alla robotica.   Dopo la prima fase bidimensionalmente essenziale, “simbolica”, negli anni Ottanta si apre la seconda era, quella del primo più…

per leggere l’articolo completo e accedere ai contenuti aggiuntivi effettua il login o registrati